Hanneke Rouw

ENGLISH | NEderlandsDEUTCH | Español | français 

La violoncellista olandese Hanneke Rouw inizia a suonare il suo strumento all'età di 8 anni, frequentando le lezioni dei maestri Rata Kloppenburg e Maria Hol. All'età di 16 anni Hanneke riceve una menzione d'onore al Concorso Princess Christina, un concorso per giovani virtuosi nei Paesi Bassi. Successivamente intraprende corsi di perfezionamento con Martijn Vink alla LUCA School of Arts di Leuven, in Belgio, e trae ispirazione dalle conversazioni con violoncellisti di fama internazionale come Steven Isserlis e Anner Bijlsma.

Hanneke suona un violoncello tedesco risalente all'inizio del XX secolo, acquistato grazie al finanziamento dei Prins Bernhard Cultuurfonds olandesi e della fondazione Stichting Eigen Muziekinstrument.

La scorsa stagione Hanneke è stata in tournée nei Paesi Bassi. Ha eseguito suite per violoncello di Bach e sonate per violoncello di Beethoven, Mendelssohn, Chopin, Lalo, Brahms, Saint-Saëns, Grieg, Rachmaninoff, Fauré, Shostakovich, Prokofiev e Debussy in tutto il paese. Dopo il successo del suddetto tour Hanneke Rouw continua la tournée. Quest'anno, però, non solo nei Paesi Bassi, ma anche nel Regno Unito, in Germania e in Italia.